ENEA - Centro Ricerche Casaccia

Nato come centro multidisciplinare a supporto di un programma complesso (il programma italiano di ricerca e sviluppo nel settore dell'utilizzazione pacifica dell'energia nucleare) , Il Centro Ricerche Casaccia ha mantenuto nel corso degli anni - e con le varie leggi di riforma dell'Ente - la sua caratteristica di centro di ricerca, sviluppo, applicazione (anche con impianti dimostrativi) e trasferimento di tecnologie innovative.

Nel Centro opera la maggior parte delle Unità programmatiche dell'Ente, che si occupano di:

  • biotecnologie, protezione della salute e degli ecosistemi
  • fonti energetiche rinnovabili e cicli energetici innovativi
  • protezione e sviluppo dell'ambiente e del territorio e tecnologie ambientali
  • materiali e nuove tecnologie
  • tecnologie fisiche avanzate
  • produzione di energia ad alta temperatura mediante sistemi solari a concentrazione
  • idrogeno e celle a combustibile
  • clima globale
  • protezione dalle radiazioni ionizzanti
  • calcolo e modellistica
  • attività di agenzia a supporto della Pubblica Amministrazione e delle piccole e medie imprese.

Le attività che vengono svolte nel Centro consistono in:

  • studio e sviluppo di tecnologie e processi avanzati
  • promozione e diffusione di tecnologie e sistemi innovativi
  • sviluppo e offerta a soggetti pubblici e privati di servizi ad alto contenuto tecnologico, studi, ricerche, misure, prove e valutazioni .

Le attività di ricerca e sviluppo vengono svolte in collaborazione con centri di ricerca e università nell'ambito di programmi nazionali ed internazionali, con l'industria e con enti regionali e locali.

Nel Centro sono presenti competenze ad ampio spettro e avanzate infrastrutture impiantistiche e strumentali che operano a supporto dei programmi dell'Ente, ma sono anche a disposizione del mondo scientifico e imprenditoriale locale e nazionale.

Nel Centro hanno sede il Consorzio per l'attuazione del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) e la Società NUCLECO per la raccolta, trattamento, condizionamento e deposito provvisorio dei rifiuti radioattivi a media e bassa attività. Nel Centro , inoltre, opera la Società SOGIN che si occupa della gestione e della messa in sicurezza degli impianti legati al ciclo del combustibile nucleare.

Antonio Calabrò
Via Anguillarese 301 - 00060 S. Maria di Galeria (Roma)
Italy